Cessione di fabbricati

Chiunque vende, cede in locazione o gratuitamente l'uso di un fabbricato o di parte di esso di qualsiasi tipo (civile, commerciale, rurale, ecc.), posto nel territorio del comune di Medesano, ha l'obbligo di comunicarlo entro 48 ore dalla consegna al Sindaco del Comune di Medesano.
 
La comunicazione - debitamente compilata in 3 copie - deve contenere:
  • cognome e nome, luogo e data di nascita, residenza, codice fiscale del cedente
  • data della cessione
  • motivazione (vendita, locazione, donazione, comodato gratuito, donazione, ecc.)
  • cognome e nome, luogo e data di nascita, residenza, codice fiscale e estremi di un documento d'identità del cessionario
  • uso ed esatta ubicazione del fabbricato (via, numero civico, piano, scala, interno, vani, accessori, ingressi)
  • se il cessionario è cittadino straniero extracomunitario, occorre allegare la fotocopia del permesso o della carta di soggiorno

Occorre utilizzare il modello ufficiale, che potrai scaricare qui a fianco

Modalità di presentazione:

  • direttamente alla Sede della Polizia Municipale in Medesano - Piazza Marconi 6 - Pianoterra negli orari di apertura al pubblico indicati qui a fianco
  • all'Ufficio Protocollo del Comune di Medesano - Piazza Marconi 6 - 1° piano da lunedì a sabato dalle ore 08.00 alle ore 13.00 ed il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00 (escluso luglio e agosto) 
  • tramite raccomandata con ricevuta di ritorno (farà fede la data del timbro postale)

La mancata comunicazione comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa che va da Euro 103,29 a Euro 1549,37 (in misura ridotta Euro 206,58).

Modalità di ricorso contro la sanzione:

Quando la Polizia Municipale accerta un caso di mancata cessione di fabbricato, il provvedimento viene portato a conoscenza dell'interessato tramite contestazione diretta oppure notifica.

Nel caso in cui il cessionario ritenga ingiusta tale sanzione, può presentare ricorso al Sindaco del Comune di Medesano entro il termine di 60 giorni dalla data di notifica oppure chiedere di essere sentito direttamente in merito.

Se il ricorso verrà accettato, il procedimento si concluderà con l'archiviazione della pratica e nulla sarà dovuto; se - al contrario - il ricorso verrà respinto, con provvedimento debitamente motivato, l'interessato dovrà provvedere al pagamento della sanzione entro 30 giorni dalla notifica dell'atto stesso.

Appuntamenti

ESCURSIONE A CITTADELLA

22/10/2017Cittadella (TV)

ESCURSIONE A CITTADELLA...

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

16/10/2017Medesano

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE...

Calendario completo
Regione Emilia Romagna Portale Parma - Il portale della provincia di Parma