02/09/2021 - Avviso pubblico per selezione componente commissione qualità architettonica - scade il 22 settembre 2021

 

Il Comune di Medesano, in esecuzione, a quanto disposto dall’art.6 della L.R. 15 del 30 luglio 2013 e ss.mm. dal Regolamento Urbanistico - Edilizio Comunale vigente e delle direttive impartite dalla Regione Emilia Romagna con deliberazione di G.R. n. 1676 del 20.10.2008 per l’esercizio da parte dei comuni delle funzioni delegate per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche ai sensi del D. Lgs. 24 gennaio 2004 n. 42, deve procedere alla nomina di n. 1 membro della “Commissione per la qualità architettonica ed il paesaggio”;

La Commissione per la Qualità Architettonica ed il Paesaggio è composta a norma del dell’art. 107.3 comma 1 del RUE vigente che cita testualmente: “La Commissione è nominata dal Consiglio Comunale è composta da un numero di membri non inferiore a 5 e non superiore a 7.

Fanno parte della Commissione relativamente al numero minimo:

a) da n. 5 componenti che presentino una elevata competenza e specializzazione, scelti anche su proposte degli Ordini professionali le cui abilitazioni garantiscano le competenze richieste dall’art. 3 comma 2 lett. a) della L.R. 31/2002. All’inizio dell’attività consultiva, i membri della Commissione provvederanno alla nomina del Presidente.

b) non possono far parte della Commissione Edilizia i rappresentanti di Organi o Istituzioni ai quali per legge è demandato un parere specifico ed autonomo sulla materia.

2 - La Commissione resta in carica quattro anni ed i suoi componenti possono essere confermati consecutivamente una sola volta.

3 - I membri che non partecipano a tre sedute consecutivamente, senza giustificati motivi, decadono dalla carica.

4 - In caso di dimissioni, decadenza o morte di uno o più membri della Commissione, la Giunta Comunale dichiara la decadenza e provvede alla relativa sostituzione, con le modalità sopra enunciate e per il solo periodo di durata in carica della Commissione.

5- Segretario della Commissione Edilizia, senza diritto di voto, è un dipendente del Comune designato dall’Ufficio tecnico comunale all’uopo designato”;

La Commissione resta in carica quattro anni ed i suoi componenti possono essere confermati consecutivamente una sola volta.

Considerato che è stata richiesta ai membri attualmente in carica la loro disponibilità a far parte della Commissione Qualità Architettonica ed il Paesaggio per ulteriori quattro anni, ed a seguito della ricognizione eseguita, risulta necessario ricoprire la professionalità in materia di “Paesaggio, beni storici e culturali”;

La Commissione per la Qualità Architettonica ed il Paesaggio è l’organo consultivo cui spetta l’emanazione di pareri obbligatori e non vincolanti in ordine agli aspetti compositivi ed architettonici degli interventi ed al loro inserimento nel contesto urbano, paesaggistico ed ambientale.

Ai sensi dell’art. 6 comma 2) della L.R. n. 15/2013 e ss.mm. e dell’art. 107.2 c. 2 del Regolamento Edilizio comunale, la Commissione si esprime:

a) sul rilascio dei provvedimenti comunali in materia di beni paesaggistici;

b) sugli interventi edilizi sottoposti a SCIA e permesso di costruire negli edifici di valore storico-architettonico, culturale e testimoniale individuati dagli strumenti urbanistici comunali, ai sensi dell'articolo A-9, commi 1 e 2, dell'Allegato della legge regionale n. 20 del 2000, ad esclusione degli interventi negli immobili compresi negli

elenchi di cui alla Parte Seconda del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell'articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137);

c) sugli interventi sottoposti a PUA, PdC convenzionati, Pdu;

Ai sensi della L.R. 24/2017 si esprime:

a)    sugli Accordi Operativi;

b)    Procedimento Unico art. 53;

Nello specifico, al fine di garantire valutazioni complesse, articolate e complete dei progetti e dei piani che verranno sottoposti al suo esame, coerentemente con gli indirizzi impartiti dalla citata legislazione regionale, il componente della commissione da nominare, sarà selezionato in relazione alle competenze riferite alle materie di “paesaggio, beni storico/culturali”.

 

CHI PUO' FARE DOMANDA

I candidati da scegliersi tra tecnici esterni all’amministrazione comunale dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Essere tecnici esterni all’amministrazione comunale in possesso di diploma universitario/diploma di   laurea attinente la materia riportata al precedente articolo;
  2. Aver maturato una qualificata esperienza, almeno triennale, se laureati, nell’ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente, ovvero attraverso altra esperienza professionale analoga nella materia indicata al precedente articolo 2., ovvero in materia di gestione del territorio e del paesaggio, tutela dei beni architettonici e culturali.

La selezione verrà effettuata sulla base dei titoli e curricula professionali presentati dai candidati, dai quali deve evincersi chiaramente la elevata competenza specialistica per la materia per la quale si propone la candidatura ricompresa fra quelle elencate nel precedente articolo 2, acquisita nel corso della carriera professionale, anche tramite l’elaborazione di progetti edilizi ed urbanistici, o per averli realizzati (elenco degli interventi significativi), per funzioni svolte e /o incarichi specifici ricoperti presso aziende pubbliche o private, enti, istituzioni, o per attività di studio o ricerca, i cui esiti siano stati eventualmente oggetto di pubblicazioni specialistiche.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

-           Essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

-           Godere dei diritti civili e politici;

-           Non aver riportato condanne penali detentive definitive per delitti non colposi fatti salvi gli effetti della riabilitazione, non essere sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza;

-           Non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;

-           Non aver perduto i requisiti di iscrizione agli Albi Professionali;

-           Non trovarsi in alcuna delle condizioni previste dalle norme di cui al Capo II Titolo III del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”, relative all’incandidabilità, ineleggibilità ed incompatibilità dei consiglieri comunali;

-           Non essere dipendente del Comune di Medesano;

-           Non essere coniuge del Sindaco e degli assessori del Comune, non essere in rapporto di ascendenza o discendenza, parentela o affinità fino al 3° grado e non essere, con gli stessi, un convivente accertato dallo stato di famiglia;

-           Non possono far parte della C.Q.A.P. gli amministratori e i dipendenti con poteri di rappresentanza di enti, organi o istituti non comunali ai quali per legge è demandato un parere specifico ed autonomo sulle materie attribuite alle competenze della Commissione;

-           Essere in possesso di diploma universitario / diploma di laurea attinente la materia elencata al precedente articolo 2;

-           I requisiti di cui sopra devono essere posseduti allo scadere del termine stabilito nel bando per la presentazione delle candidature e debbono essere mantenuti per tutto il tempo di durata dell’incarico.

La Commissione rimarrà in carica per 4 (quattro) anni.

 

COME FARE DOMANDA

La domanda, da redigersi in carta semplice in conformità al modello predisposto dal Comune di Medesano, dovrà essere redatta ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000 e dovrà contenere:

-          Cognome, nome, luogo e data di nascita, residenza anagrafica;

-          Possesso dei requisiti generali e specifici di cui al presente bando relativo alla candidatura;

-          Dichiarazione di disponibilità a presenziare alle riunioni della C.Q.A.P.;

-          Disponibilità di presenza e massima collaborazione;

-          Fotocopia di documento di identità;

Alla domanda dovrà essere allegato curriculum contenente il titolo di studio. Tale curriculum, da redigersi su un massimo di cinque cartelle A/4, dovrà riportare un numero massimo di cinque esperienze professionali intervenute nell’ultimo quinquennio ritenute significative dal candidato attinenti al profilo di esperienza per il quale ci si candida (profilo indicato al precedente articolo 2 e da indicarsi nella domanda).

Alla domanda potrà essere allegato un ulteriore documento in cui indicare ulteriori titoli posseduti dal candidato attinenti ai profili di esperienza per i quali ci si candida (titoli professionali, formativi, accademici, pubblicazioni ecc.).

Gli interessati dovranno presentare la propria domanda, come da fac-simile allegato, entro le ore 12,00 del giorno 22 SETTEMBRE 2021

a mezzo PEC al seguente indirizzo: protocollo@postacert.comune.medesano.pr.it

a mezzo del servizio postale (in caso di invio tramite servizio postale, farà fede la data di arrivo all’Ufficio Protocollo del Comune di Medesano)

con consegna a mano negli orari di apertura al pubblico dell'Ufficio Protocollo da lunedì a venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30.

 

ISTRUTTORIA ED ESAME DELLE DOMANDE PRESENTATE

La selezione verrà effettuata sulla base del curriculum professionale e dei titoli posseduti presentato dai candidati.

A tale riguardo, nel rispetto degli indirizzi dettati dalla legge regionale 15/2013, un’apposita commissione, nominata con successivo atto del Dirigente responsabile, provvederà ad un'attenta valutazione dei curricula, delle esperienze professionali e dei titoli, degli aspiranti all'incarico, da redigersi come precisato nel precedente art. 6 e riguardante le principali esperienze professionali negli ultimi cinque anni e le eventuali esperienze formative, in aggiunta al possesso dei titoli minimi richiesti, riferite ai requisiti indicati nel bando.

La nomina della Commissione per la Qualità Architettonica ed il Paesaggio (CQAP) avverrà conformemente con quanto stabilito dall’art. 107.3 del R.U.E.

Il Comune si riserva di non procedere ad alcuna selezione, qualora tra le candidature raccolte non emergano le competenze richieste con il presente bando. In tal caso si potrà procedere alla nomina diretta dei membri della Commissione non individuati

 

TRATTAMENTO DATI PERSONALI E PRIVACY

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione dell’espletamento delle procedure selettive saranno trattati nel rispetto del D. Lgs 196/2003 e successive modificazioni ed integrazioni. La presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri dati personali a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure. Gli stessi dati potranno essere messi a disposizione di coloro che, dimostrando un concreto interesse nei confronti della procedura, ne facciano espressa richiesta ai sensi dell’art. 22 della Legge 241/90 e s.m.i.

 

INFORMAZIONI

Per informazioni è possibile rivolgersi a:

Geom. Federica Varazzani tel 0525 422756  e-mail: varazzani@comune.medesano.pr.it

 

Appuntamenti

Non ci sono appuntamenti da segnalare

30/11/2020Non ci sono appuntamenti da segnalare

Non ci sono appuntamenti da segnalare...

Convocazione consigli comunali in videoconferenza

30/11/2020Modalità telematica

Convocazione consigli comunali in videoconferenza...

Calendario completo
Regione Emilia Romagna Portale Parma - Il portale della provincia di Parma