Servizi per l'infanzia e nido

Il Comune di Medesano offre all’utenza interessata alla prima infanzia (0 – 3 anni) i seguenti servizi:

  • Nido d'Infanzia "Merlino " di Medesano

Presso la stessa struttura è attivo un servzio convenzionato di

  • Scuola dell'Infanzia

A partire da settembre 2014 è stata creata all'interno del nido una sezione sperimentale che accoglie i bambini da 12 mesi a 5 anni così suddivisa

  • Sezione sperimentale (Sottogruppo 12 mesi / 3 anni)
  • Sezione sperimentale (Sottogruppo 3 / 5 anni)

Si comunica che

SABATO 4 FEBBRAIO 2017 DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.00

MERCOLEDI 15 FEBBRAIO 2017 DALLE ORE 16.30 ALLE ORE 17.30

IL NIDO D’INFANZIA “MERLINO” – VIA SALVETAT 5 – MEDESANO

APRE LE SUE PORTE A TUTTI, GRANDI E PICCINI

Sarà possibile visitare gli ambienti e gli spazi attrezzati, dove il personale sarà a disposizione per incontrare le famiglie ed illustrare tutte le attività formative e ricreative.

Per maggiori informazioni sul servizio, consulta la pagina "Nido d'infanzia Merlino" nella sezione UFFICI - Servizi scolastici del sito web del Comune di Medesano.

 

Chi può presentare domanda

I genitori dei bambini in possesso dei seguenti requisiti:

A) ETA’ PER IL NIDO D’INFANZIA

Bambini nati entro il 31 marzo 2017 o che compiranno il 3° anno di età entro il 31/12/2018;

ETA’ PER SEZIONE SPERIMENTALE (SOTTOGRUPPO 12 MESI / 3 ANNI)

Bambini nati entro il 1 settembre 2016 o che compiranno il 3° anno di età entro il 31/12/2018

ETA’ PER SCUOLA DELL’INFANZIA E SEZIONE SPERIMENTALE (SOTTOGRUPPO 3/5 ANNI)

Requisito dell’età stabilito dalle norme nazionali vigenti in materia per l’accesso alle scuole dell’infanzia statali;

B) RESIDENZA

del nucleo familiare in cui e' compreso il bambino nel territorio del Comune di Medesano.

Possono fare domanda anche coloro che hanno presentato richiesta d'iscrizione all'Anagrafe del Comune di Medesano entro la data di scadenza del presente bando, ma la cui pratica non si e' ancora perfezionata; l'ammissione in graduatoria decadrà automaticamente nel caso di diniego della residenza da parte dell'ufficio anagrafe.

Possono presentare domanda, inoltre, coloro che, seppur non residenti nel Comune di Medesano, svolgano attività lavorativa sul territorio comunale, ma saranno ammessi ad usufruire dei servizi solamente in caso di posti vacanti dopo l’assegnazione ai residenti.

C) OBBLIGHI VACCINALI

Il bambino deve essere in regola con le vaccinazioni obbligatorie previste dalla normativa vigente (Legge Nazionale 31/07/2017 n. 119).

NIDI - I genitori dei bambini già iscritti ai servizi educativi non devono presentare alcuna documentazione. Le Aziende Usl infatti sono già in possesso degli elenchi dei bambini iscritti e comunicheranno lo stato vaccinale (adempimento o meno agli obblighi vaccinali previsti dalla legge statale) direttamente ai Comuni/Gestori dei servizi educativi.
Tutto ciò grazie alla precedente legge regionale dell’Emilia-Romagna n.19/2016, che prevedeva quale requisito di accesso per i servizi educativi e ricreativi l’avere eseguito le quattro vaccinazioni obbligatorie previste dalla precedente normativa.
Nei casi in cui lo stato vaccinale del bambino non sia completo in relazione a quanto previsto per l’età, la stessa Azienda Usl provvederà a inviare entro il 10 settembre una lettera di convocazione alla famiglia con la data dell’appuntamento.

SCUOLA D'INFANZIA - I genitori dei bambini nati nel 2012, 2013 e 2014 riceveranno entro inizio settembre una comunicazione dall’Azienda Usl:

  • se in regola con il calendario vaccinale previsto per l’età, una attestazione che dichiara il rispetto dell’obbligo vaccinale
  • se non in regola, la prenotazione per completare il calendario vaccinale

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito apposito della Regione Emilia Romagna cliccando qui.

 

Come presentare domanda

Le domande di ammissione dovranno essere redatte su apposito modulo disponibile in fondo alla presente pagina, firmate da entrambi i genitori o da chi ne fa le veci e corredate dalla seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento d’identità valido (se non firmate in presenza del dipendente addetto)
  • ogni altro documento od autocertificazione necessaria per l'attribuzione dei punteggi previsti per la formazione della graduatoria.

 

Quando presentare domanda

Le domande dovranno essere presentate – esclusivamente a partire dal 23 GENNAIO 2017  e fino al 28 FEBBRAIO 2017; non saranno prese in considerazione quelle presentate prima della data di pubblicazione di questo bando. 

Le domande pervenute dopo tale scadenza ma entro la data di approvazione della graduatoria, saranno valutate ai fini della compilazione di una graduatoria di riserva, destinata alla copertura dei posti che dovessero rimanere vacanti dopo l'esaurimento dei nominativi inseriti nella graduatoria principale.

 

Dove presentare domanda

Le domande dovranno essere presentate oppure inviate:

  • per posta al Comune di Medesano - Piazza Marconi 6 - 43014 Medesano (PR)
  • via posta elettronica certificata (PEC) protocollo@postacert.comune.medesano.pr.it
  • consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Medesano (Municipio, piano terra), aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle ore 08.15 alle ore 13.00 ed il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Le domande inviate per posta dovranno pervenire entro le ore 13.00 del 28 febbraio 2017.

 

Procedura per la formazione della graduatoria

Con provvedimento del Responsabile del Settore Affari Generali del Comune da adottarsi entro il 28 MARZO 2017, le domande presentate saranno valutate, attribuendo un punteggio secondo i criteri sotto indicati e verrà formata una graduatoria per l’accesso al servizio.

A parità di punteggio, l'ordine di precedenza sarà attribuito secondo i seguenti criteri:

a) per l’accesso al nido d’infanzia e sezione sperimentale (sottogruppo 1/3 anni)

1.         Bambini già in lista di attesa nell'anno educativo precedente;

2.         Numero di registrazione della domanda al Protocollo dell’Ente.

b) per l’accesso alla scuola d’infanzia e sezione sperimentale (sottogruppo 3/5 anni)

1.         Bambini che hanno frequentato il nido d’infanzia nei precedenti anni educativi

2.         Bambini già in lista di attesa nell'anno scolastico precedente;

3.         Numero di registrazione della domanda al Protocollo dell’Ente.

L'assegnazione dei posti disponibili avverrà in ordine di graduatoria. Per le restanti domande si formulerà una lista di attesa da cui attingere in caso di rinunce. Alla graduatoria di riserva (relativa alle domande presentate dai non residenti) si attingerà dopo esaurimento di quella principale.

I bambini per cui sia stata presentata domanda di ammissione ai servizi di scuola d’infanzia e sezione sperimentale (sottogruppo da 3 a 5 anni) che compiranno i 3 anni di età nel periodo compreso tra il 1 gennaio ed il 30 aprile 2018 (cosiddetti anticipatari), verranno collocati nella graduatoria in coda rispetto ai bambini che compiranno i 3 anni di età entro il 31 dicembre 2017.

L’ammissione dei servizi di nido d’infanzia e sezione sperimentale (sottogruppo da 1 a 3 anni) con frequenza a orario ridotto, avverrà solo in caso di posti eventualmente rimasti vacanti dopo lo scorrimento sia della graduatoria principale che di quella di riserva. Nel caso, l’assegnazione del posto verrà effettuata in base al punteggio conseguito a seguito della valutazione della domanda.

 

Condizione essenziale per l'ammissione alla scuola d'infanzia

L’assegnazione del posto nel servizio di scuola d’infanzia a favore di bambini già frequentanti il servizio di nido d’infanzia è condizionata alla verifica presso il Gestore, dell’assenza di insoluti relativi a rette emesse per la frequenza al servizio nido d’infanzia. L’eventuale presenza di insoluti sarà notificata al richiedente con l’indicazione di un termine di 15 giorni per la regolarizzazione della posizione o la presentazione di eventuali osservazioni in merito. Decorso tale termine, qualora la posizione debitoria risulti confermata dal Gestore, la domanda di accesso al servizio sarà rigettata. Sono fatte salve le situazioni segnalate dal Servizio Sociale Minori riguardanti inserimenti indispensabili nell’ambito del progetto di sostegno del nucleo familiare

 

Ritiro dal servizio

Il ritiro dal servizio nel corso dell'anno dovrà essere comunicato dalla famiglia sia all'Ente gestore che al Comune di Medesano.


Rette di frequenza e modalità di pagamento

Di norma vengono applicate le rette intere (indicate in grassetto) di cui al punto 6 della tabella allegata in fondo alla presente pagina.

L'eventuale frequenza del nido d'infanzia o sezione sperimentale da 12 mesi a 3 anni con orario part-time dalle 07.30 alle 13.00 prevede una riduzione della retta pari al 30%.

Chi intende avvalersi delle agevolazioni tariffarie previste per le soglie ISEE dovrà presentare entro 30 giorni dalla data di comunicazione dell'ammissione al servizio il modello di autocertificazione delll’attestazione ISEE (allegato in fondo alla presente pagina) calcolata secondo la normativa in vigore valida fino al 15/01/2018; se già non se ne dispone - sarà possibile rivolgersi ai seguenti uffici:

  • CAF - Centri di Assistenza Fiscale
  • in via telematica direttamente all' INPS .

Sono previste riduzioni delle rette in caso di mancata frequenza del bambino, in base a quanto specificato nel contratto stipulato tra il gestore e la famiglia dell'utente.

Qualora una famiglia abbia più di un figlio iscritto e ricada nella fascia più alta di retta, per i figli successivi al pri­mo verrà applicata la retta corrispondente alla soglia immediata­mente inferiore a quella di appartenenza purchè con attestazione ISEE non superiore a Euro 25.000,00.

Non saranno ammessi a frequentare il nuovo anno educativo i bambini non in regola con il pagamento delle rette dell'anno precedente.

Il pagamento della retta del Nido d'Infanzia verrà effettuato direttamente al gestore del servizio stesso, sulla base delle tariffe concordate con l’Amministrazione Comunale di Medesano.

Le tariffe possono essere soggette a variazione con decorrenza 1° gennaio 2018, per adeguamento agli indici ISTAT.

Bonus INPS per agevolazione frequenza asili nido

E' riservato ai bambini nati o adottati nell'anno 2016, ai sensi di quanto previsto dalla legge del bilancio statale 2017.

Per maggiori informazioni consultare il foglio informativo sotto.

Appuntamenti

L'8 DICEMBRE IN PIAZZA

08/12/2017Medesano

L'8 DICEMBRE IN PIAZZA...

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

05/12/2017Medesano

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE...

Calendario completo
Regione Emilia Romagna Portale Parma - Il portale della provincia di Parma