Trasporti scolastici

Il servizio di trasporto scolastico è rivolto ai bambini che frequentano le scuole dell'infanzia statali di S. Andrea Bagni, di Varano Marchesi, di Fornovo di Taro (solo per i residenti a Ramiola), le scuole primarie di Ramiola, Felegara, S. Andrea Bagni, Medesano, Varano Marchesi e la scuola secondaria di primo grado di Medesano.

Cosa fare

L’iscrizione al servizio di trasporto per le scuole primarie, refezione scolastica per le scuole d’infanzia si potrà fare esclusivamente online; pertanto non sarà più possibile compilare alcun documento cartaceo e consegnarlo in Comune.

Tutta la procedura avverrà cliccando sul banner servizi a domanda individuale posto in alto a destra e accreditandosi con le modalità indicate nelle istruzioni disponibili in fondo a questa pagina.

La registrazione sul portale suddetto consente inoltre la verifica dei pagamenti effettuati, il controllo dei pasti consumati, la ristampa delle bollette emesse.

I genitori potranno procedere con l’iscrizione ai servizi dal 30 maggio 2019 fino al 30 giugno 2019.

Per agevolare ulteriormente gli utenti è a disposizione il personale dell’Ufficio Scuola che darà informazioni e supporto pratico per l’iscrizione, nel seguente orario:

- lunedì mattina dalle ore 08.30 alle ore 13.00

- giovedì pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00

Per qualsiasi informazione potete contattare telefonicamente lo 0525/422724, nei suddetti orari.

 

Come funziona il servizio

E’ gestito dal Comune di Medesano con proprio personale e mezzi e con appalti a ditte esterne.

Attualmente sono forniti i seguenti servizi:

  • per la Scuola dell'Infanzia di Varano Marchesi: raccolta e trasporto da Medesano via Cella di Noceto per Varano Marchesi e Santa Lucia
  • per la Scuola dell'Infanzia di S. Andrea Bagni: esistono le linee Roccalanzona –S. Andrea Bagni e Ramiola-Felegara-S.Andrea Bagni
  • per la scuola dell'Infanzia "Don Tarasconi" di Fornovo di Taro raccolta e trasporto nella frazione di Ramiola
  • per le scuole primarie il servizio è svolto nella frazione di Ramiola per la scuola locale, da Roccalanzona e S. Andrea Bagni a S. Andrea Bagni e a Felegara, per la scuola di Felegara, da Miano e Medesano per la scuola di Medesano e da Santa Lucia e Varano marchesi per la scuola di Varano Marchesi
  • per la scuola secondaria di primo grado di Medesano è attivo un servizio di trasporto da Roccalanzona, Santa Lucia, Varano Marchesi, Felegara e S. Andrea Bagni fino alla prima fermata Tep; da Miano e da Medesano fino al plesso scolastico

ATTENZIONE gli alunni residenti nelle frazioni di S. Andrea Bagni, Felegara e Varano Marchesi, nonché quelli residenti nella frazione di Ramiola che utilizzano il trasporto offerto dalle corriere di linea devono rivolgersi per gli abbonamenti alla TEP.

Non sono previsti linee di trasporto a plessi diversi da quello della frazione di residenza se non quelli dei residenti di Felegara per la scuola primaria di S. Andrea Bagni e di Medesano per quella di Varano Marchesi.

Il Comune assume la responsabilità degli alunni trasportati esclu­sivamente durante il tragitto a bordo degli scuolabus e non per quanto riguarda il tempo in cui gli alunni attendono il suo arrivo;  i genitori hanno l'obbligo di condurre e ritirare i bambini presso le fermate agli orari prestabiliti. In caso di impossibilità possono incaricare altre persone maggiorenni, che dovranno essere indicate nella richiesta.

Se l'alunno non viene ritirato alla fermata, resterà sullo scuolabus e sarà consegnato alla Polizia Municipale o ai Carabinieri di Medesano per la sorveglianza. E' - inoltre - prevista una sanzione a carico dei genitori stessi.

Gli alunni che tengono un comportamento scorretto ed indisciplinato a bordo del mezzo di tra­sporto, che possa, a giudizio insindacabile del conducente, provocare danni o mettere a repentaglio l'incolumità dei trasportati possono essere sospesi dal servizio.

Il servizio di trasporto non è garantito in caso di interruzione del servizio scolastico, di modifiche nell'orario di entrata e di uscita dovute a scioperi del personale insegnante o ausiliario o per cause di forza maggiore (es. avverse condizioni meteorologiche, inter­ruzione della viabilità, danni non prevedibili agli scuolabus, sciope­ri del personale comunale, ecc.). Il Comune si impegna in questi casi, ad avvertire le famiglie nei modi e nei tempi possibili.

Modalità di pagamento

A tutti gli utenti viene attribuita d'ufficio la tariffa massima; hanno diritto ad usufruire delle agevolazioni tariffarie solo gli utenti residenti nel territorio del Comune di Medesano.

In caso di nucleo familiare con due figli iscritti contemporaneamente al medesimo servizio, al figlio minore verrà applicata la retta agevolata corrispondente alla fascia ISEE immediatamente inferiore rispetto a quella applicata al primo figlio. Nel caso in cui il numero dei figli usufruenti del servizio contemporaneamente sia pari o superiore a tre, il terzo e quelli successivi, saranno esonerati dal pagamento della retta.

Si precisa che per usufruire delle agevolazioni per le famiglie con due o più figli che usufruiscono dello stesso servizio, è necessaria la seguente condizione: ISEEin corso di validità inferiore ad 25.000,00 euro.

Le richieste di agevolazioni tariffarie dovranno essere presentate al momento dell’iscrizione al servizio.

Ai sensi del regolamento per l’accesso e la partecipazione al costo delle prestazioni sociali agevolate in applicazione del DPCM 5.12.2013 n. 159 approvato con delibera consiliare n. 92 del 22.12.2016, per l’accesso agevolato ai servizi scolastici di cui sopra deve essere utilizzato l’ISEE per prestazioni rivolte a minorenni, calcolato secondo quanto previsto nell’art. 7 del DPCM 159/2013. Successivamente all’ammissione agevolata ai servizi che seguono un calendario scolastico, non è più consentito richiedere un’ISEE aggiornata e, di conseguenza, rideterminare le agevolazioni. E’ data tuttavia facoltà ai beneficiari, qualora ricorrano le condizioni previste nell’art. 9 del DPCM, di presentare un ISEE corrente, in base al quale le agevolazioni sono rideterminate anche in corso d’anno. L’ISEE corrente non può essere utilizzato per rideterminare agevolazioni già fruite. L’ISEE corrente può essere accettato in qualsiasi momento, ai fini della rideterminazione dell’agevolazione, con effetti della nuova agevolazione a partire dal mese successivo alla presentazione della nuova DSU. L’ISEE corrente può essere presentata una sola volta nell’anno.

La tariffa agevolata è subordinata all’acquisizione da parte dei servizi dell’attestazione ISEE, tramite il sistema informativo INPS o l’esibizione a cura del dichiarante. Ugualmente anche qualora il cittadino presenti una dichiarazione ISEE provvisoria ‘motivata’, ai sensi dell’art. 11, comma 8 del DPCM 159/2013, in attesa di verifica di difformità da parte di INPS e Agenzia delle Entrate.

 Per ottenere l'ISEE MINORENNI se già non se ne dispone - sarà possibile rivolgersi ai seguenti uffici:

  • CAF - Centri di Assistenza Fiscale
  • in via telematica direttamente all' INPS .

L’esenzione dal pagamento è riservata ai nuclei familiari con isee compreso nei valori di cui alla fascia 1 esclusivamente dietro richiesta motivata del Servizio Sociale Minori.

Il pagamento viene effettuato con bollettino di c/c postale, che le famiglie riceveranno direttamente a domicilio, con frequenza bimestrale, precompilato, con indicato le generalità del richiedente e del fruitore, il periodo di riferimento, la quantità dei pasti erogati e la scadenza entro cui provvedere.

Il Comune si riserva la facoltà di sospendere il servizio di risto­razione scolastica nel caso di mancato pagamento delle rette alla sca­denza prevista. Il provvedimento di sospensione è adottato dal Responsabile del Settore previa comunicazione scritta all'utente relativa al fatto con­testato. Gli utenti possono chiedere di essere sentiti entro 7 giorni dal ricevimento della comunicazione. Il provvedimento è adottato entro 30 giorni dalla notifica della con­testazione ed ha effetto fino alla data di regolarizzazione dei paga­menti.

Ritiro dal servizio

L'utente che, durante l'anno scolastico, non intenda più utilizzare il servizio di trasporto scolastico dovrà darne comunicazione scritta al Servizio Scuola del Comune di Medesano; ai fini del pagamento della tariffa, la rinuncia comunicata avrà effetto a partire dal mese successivo a quello del protocollo della comunicazione. 

In caso di mancata comunicazione scritta, l'utente e' tenuto a pagare l'intera quota dovuta sino al termine del calendario scolastico. 

E' possibile presentare comunicazione scritta di rinuncia al servizio prima dell'anno scolastico per cui il servizio medesimo era stato chiesto; in tal caso nulla sarà dovuto. 

Non saranno accettate rinunce al servizio presentate nel mese di maggio, se non in caso di  trasferimento di residenza del nucleo familiari o per gravi motivi.

Tutela della riservatezza e privacy

Si precisa che con  la compilazione on line  della domanda di accesso ai servizi scolastici, il richiedente acconsente al trattamento dei  dati acquisiti, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche,  esclusivamente in funzione e per i fini conseguenti agli adempimenti richiesti per la fornitura dei servizi.

In ordine all’utilizzo di tali dati l’interessato potrà esercitare i diritti previsti nel citato regolamento.

Il titolare del trattamento è il Comune di Medesano ed i dati saranno forniti anche ai terzi affidatari di specifici appalti ed esecutori materiali dei servizi ; per maggiori informazioni è possibile consultare l'informativa completa cliccando sulla voce privacy in fondo alla pagina a destra.

Appuntamenti

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

29/04/2019Medesano

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE...

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

09/04/2019Medesano

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE...

Calendario completo
Regione Emilia Romagna Portale Parma - Il portale della provincia di Parma