Regione Emilia Romagna

Saldi, vendite promozionali e di liquidazione

Saldi, vendite promozionali e di liquidazione

SALDI
La normativa di riferimento per la disciplina dei saldi di fine stagione è contenuta nel Decreto Legislativo n. 114/98. In particolare, ai sensi dell’art. 15 dello stesso Decreto:
1) i saldi possono riguardare solo i prodotti di carattere stagionale e quelli suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti in quanto fortemente legati alla moda;
2) queste vendite possono essere effettuate solo in periodi determinati dell’anno e di durata limitata, stabiliti con anticipo, oltre che comunicati al pubblico con un cartello apposto nel locale commerciale e ben visibile dall’esterno almeno 3 giorni prima della data di inizio della vendita stessa:
•    saldi invernali: dal giorno feriale precedente l'Epifania per 60 giorni;
•    saldi estivi: dal primo sabato di luglio per 60 giorni.
In adeguamento ai principi di liberalizzazione introdotti dalla recente normativa in materia di attività commerciale ed allo scopo di snellire le procedure a carico delle imprese, la Regione Emilia Romagna con Delibera della Giunta Regionale n. 1780 del 2 dicembre 2013 ha eliminato l’obbligo per gli esercenti di comunicare al Comune, con almeno 5 giorni di anticipo, il periodo di svolgimento dei saldi, confermando l’obbligo di osservare, comunque,  tutte le altre prescrizioni contenute nella deliberazione n. 1732  del 1999 e successive modificazioni.

VENDITE PROMOZIONALI
La Delibera Regionale n.1804/2016 stabilisce che le vendite promozionali dei seguenti prodotti: abbigliamento, calzature, biancheria intima, accessori di abbigliamento, pelletteria e tessuti per abbigliamento e arredamento, non possono essere effettuate nei 30 giorni antecedenti i periodi delle vendite di fine stagione le vendite promozionali.
Rimane confermata la prescrizione contenuta nell'art.15 del Decreto Legislativo n. 114/98 in tema di pubblicità e trasparenza del prezzo di vendita.

VENDITE DI LIQUIDAZIONI
La liquidazione può essere effettuata a seguito di cessazione dell'attività commerciale, cessione dell'azienda, trasferimento dell'azienda e trasformazione o rinnovo locali.
I commercianti interessati devono darne comunicazione al Comune attraverso la procedura presente sul portale SUAP-ER Accesso Unitario  almeno quindici giorni prima della data di inizio della vendita.
La durate delle vendite di liquidazione varia a seconda della motivazione:
•    per trasferimento di sede dell'azienda possono essere effettuate tutto l'anno per un periodo non superiore a sei settimane;
•    per trasformazione o rinnovo locali possono essere effettuate tutto l'anno, ad eccezione del mese di dicembre, per un periodo non superiore a sei settimane;
•    per cessazione dell'attività possono essere effettuate tutto l'anno, per un periodo non superiore a tredici settimane;
•    per cessazione dell'azienda possono essere effettuate tutto l'anno, per un periodo non superiore a tredici settimane.
Per maggiori informazioni sulle vendite promozionali e di liquidazione, è possibile consultare le disposizioni in vigore sul sito della Regione Emilia Romagna alla pagina Imprese – commercio in sede fissa – normativa di settore

Ultimo aggiornamento
22/11/2021